Immagini reali
Isola luminosa
Luce polarizzata
Ombre colorate
Riflettore angolare
Parabole
Motore a luce
Specchio antigravitą
Pellicola colorata di sapone
Entra nel caleidoscopio
Bacchetta magica
Paradosso meccanico
Effetto moiré
Gara in discesa
Note a memoria
Il diavoletto di Cartesio
Il piccolo contro il grande
Comincia da sopra
Bolle di sapone
Diritte o curve?
I dischi di Benham
Il gatto del Cheshire
Tocca la molla
Motore asincrono
Gaussiana
Giroscopio
Ruota di bicicletta giroscopica
Stecca in equilibrio
Armonografo
Pulci elettriche
L'attrattore strano
Le ruote quadrate
Lenti e diaframmi
Batteria a mano
Io e te insieme
Correnti parassita
Correnti parassite
Ruota giroscopica
Flauto di pan

Specchio antigravità

Per questo exhibit occorrono almeno due persone: l'operatore che esegue la performance allo specchio e l'osservatore. Lo specchio in questione e' piano e piuttosto grande, tanto che l'operatore si puo' avvicinare ad esso in maniera tale che la sua figura possa essere tagliata in due dal bordo dello specchio. A questo punto l'osservatore, disponendosi quasi frontalmente rispetto all'operatore, grazie all'effetto di riflessione dello specchio puo' vedere l'intera figura dell'operatore nonostante che questi sia per meta' nascosto dallo specchio stesso. Le sorprese cominciano nel momento in cui l'operatore, sorreggendosi con la parte nascosta del corpo a dei sostegni posti sul retro dello specchio, alza la gamba visibile a tutti, allora a chi osserva sembrera' che l'operatore stesso fluttui per aria in barba alla forza di gravita'. Con un po' di pratica da parte di chi compie le acrobazie e' possibile fare sorprendenti esercizi.
Uno specchio piano produce immagini virtuali e simmetriche di oggetti reali; per questa ragione la parte dell'operatore visibile a tutti ,ad esempio la destra, si riflette nello specchio e viene vista da chi osserva come parte sinistra; in questa maniera il cervello dell'osservatore e' tratto in inganno e la figura che vede gli appare completa, cosicché alzando, ad esempio, la sola gamba destra, l'operatore viene visto come se avesse alzato tutte e due le gambe.